Newsletter Fondazione Giangiacomo Feltrinelli

Table of contents, nr 9, 19/11/2013 (in Italian)

Newsletter 9, 19/11/2013

- - - - - - - - -

DIALOGHI SULLA DIGNITA'

Migranti, cittadini, persone
21, 22, 23 novembre 2013

Nell'ambito di Bookcity Milano 2013, la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e la Fondazione Carlo Maria Martini organizzano tre serate di riflessione sul tema della dignità a partire da testi del cardinale Carlo Maria Martini, Zygmunt Bauman, Cesare Beccaria, Amartya Sen, che hanno indagato questo tema centrale per il nostro vivere collettivo.

PROGRAMMA

Dialoghi sulla dignità: MIGRANTI
Giovedì 21 novembre ore 18
Fondazione Carlo Maria Martini - Sala Ricci - Piazza San Fedele, 4
Introduce Alberto Guariso
Dijana Pavlović e Simone Coppo leggono Carlo Maria Martini e Amartya Sen

Dialoghi sulla dignità: CITTADINI
Venerdì 22 novembre ore 18
Fondazione Giangiacomo Feltrinelli - via Gian Domenico Romagnosi, 3
Introduce Roberto Cornelli
Dijana Pavlović e Simone Coppo leggono Carlo Maria Martini e Zygmunt Bauman

Dialoghi sulla dignità: PERSONE
Sabato 23 novembre ore 18
Fondazione Carlo Maria Martini - Sala Ricci - Piazza San Fedele, 4
Introduce Lucia Castellano
Dijana Pavlović e Simone Coppo leggono Carlo Maria Martini e Cesare Beccaria

Intermezzi musicali estratti dalle Suite di Johann Sebastian Bach: al violoncello Carolina Iorio, Carlo Mainardi, Giovanni Volpe

Il pensiero teologico e il pensiero secolarizzato hanno bisogno di ritrovare dei percorsi comuni di riflessione, delle parole condivise con cui provare a descrivere un progetto di vita comune.
Riflettere sul tema della dignità declinato intorno a concetti di migranti, cittadini e persone è un compito imprescindibile e sfida per chi voglia davvero impegnarsi a costruire qualcosa e non sia invece impegnato solo a ergere muri per la difesa dell'esistente.
In questo senso le parole del cardinale Carlo Maria Martini e di pensatori che hanno dato un contributo all'evoluzione del pensiero laico come Beccaria, Sen e Bauman, sono uno spunto di riflessione e una guida preziosa.
Lucia Castellano, Roberto Cornelli e Alberto Guariso ci introdurranno ad una riflessione che riguarda il senso, il valore e il contenuto di queste parole nel nostro oggi.

In occasione del ciclo "Dialoghi sulla dignità", la Fondazione Giangicomo Feltrinelli, grazie alla collaborazione con la Fondazione Carlo Maria Martini, inserisce tre nuovi titoli nella sua collana di EBOOK gratuiti "Dialoghi".
I testi, letti durante i tre incontri, saranno disponibili dalla sera di ciascun incontro e scaricabili integralmente dal sito www.fondazionefeltrinelli.it 

Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Via Giandomenico Romagnosi, 3
20121 Milano
Tel. +39 02874175
www.fondazionefeltrinelli.it
segreteria@fondazionefeltrinelli.it

Fondazione Carlo Maria Martini
Piazza San Fedele 4
20121 Milano
Tel. +39 02863521
www.fondazionecarlomariamartini.it
segreteria@fondazionecarlomariamartini.it

- - - - - - - - -

Dal patrimonio della Fondazione gli EBOOK: DIALOGHI


"Dialoghi" è una collana digitale che la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli mette a disposizione, grazie al suo ricco patrimonio archivistico e bibliotecario, per creare un dibattito stimolante e inconsueto: un primo stimolo per ulteriori occasioni di scambio e confronto tra "noi" e gli "altri". E forse anche tra "noi" e noi stessi.

Voltaire
BLASFEMO
La blasfemia non è la libertà dalla religione ma solo il suo opposto e omologo.
Forse mai come in queste pagine Voltaire ha raccontato con efficacia e ironia cosa significa libertà di culto e come sia possibile avviare una pratica rispettosa e proficua di dialogo multiculturale.
"Blasfemia. I romani non impiegarono mai quest'espressione. Perché non credevano, a quanto pare, che si potesse offendere l'onore di Dio come si offende l'onore degli uomini." (Voltaire) 

John Locke
Dalla
LETTERA SULLA TOLLERANZA
Il primo manifesto per la tolleranza e la libertà di pensiero.
"Questo dunque è ciò che affermo: che l'autorità civile non deve prescrivere con legge civile articoli di fede o dogmi, o forme del culto divino".

John Stuart Mill
INTORNO ALL'IDEA DI LIBERTA'
La libertà è il diritto al dissenso che le maggioranze devono garantire alle minoranze.
"L'uomo non deve rispondere verso la società se non delle cose che possono concernere i terzi: per quello che non interessa che lui, la sua indipendenza è di diritto assoluta. Sopra se stesso, sul suo corpo, e sul suo spirito l'individuo è sovrano".

 

http://www.fondazionefeltrinelli.it/newsletterView/eexFnkCYl96d4dhiBkVQE...